Autore: Giuseppe Causarano

Nato a Ragusa nel 1988, Giuseppe Causarano è redattore di Cinemaserietv.it e collabora con Screenworld.it e IlMeglioDiTutto.it. Ha intrapreso gli studi classici e, in seguito, il percorso universitario, prima in Giurisprudenza e poi in Scienze Politiche e Sociali. Da sempre appassionato del grande schermo e collezionista di colonne sonore, dopo gli esordi sui blog, dove ha realizzato migliaia di articoli su cinema, musica, sport, spettacolo e cultura, ha iniziato a collaborare con alcuni siti cinematografici e, dal 2019, scrive per Movieplayer.it, dove ricopre l’incarico di redattore. Dal 2022 è entrato a far parte del gruppo Digital Dreams.

Nella prima stagione, la narrazione si impernia sul 1942, a nove mesi di distanza dagli eventi narrati nel film originale: seguiamo la resistenza francese a La Rochelle, la base sommergibili La Pallice e l’equipaggio del sottomarino tedesco U-612 in missione nelle acque degli Alleati. La seconda stagione è ambientata nel 1943 e segue le vicende del comandante dell’U-822 Johannes von Reinhartz, il quale tenta di disertare verso gli Stati Uniti, proprio mentre il comandante dell’U-612 Wilhelm Hoffmann cerca di tornare in Germania. La terza stagione si concentra sulla guerra in territori periferici come il Portogallo neutrale e la località di Kiel, in Germania, dove vengono costruiti i sommergibili tedeschi. Mentre si trova in mare, Robert Ehrenberg cerca di trovare il riscatto con l’equipaggio dell’U-949 in missione segreta, ma è inseguito dal capitano della Royal Navy Swinburne. Nella quarta stagione, gli U-Boat tedeschi nel Mediterraneo affrontano difficoltà estreme mentre, in patria, intrighi e segreti all’interno delle fila del comando della Marina tedesca a Berlino
celano una pericolosa cospirazione ormai in corso. I fratelli Hannie e Klaus Hoffmann vengono riavvicinati da
una tragedia che li porterà ad affrontare le loro personali battaglie. Klaus deve raggiungere Napoli per imbarcarsi di nuovo come comandante degli U-Boat, in una missione per cambiare le sorti della guerra, mentre Hannie deve ritrovare la determinazione e il coraggio per riuscire a smascherare e abbattere un gruppo di criminali in uniforme che hanno abbracciato le tendenze più oscure del Reich.

Continua a leggere

1858. Il piccolo Edgardo Mortara, un bambino ebreo di sette anni, viene prelevato con la forza dallo Stato Pontificio e strappato alla propria famiglia per essere cresciuto come cattolico. Anni prima, Edgardo era stato segretamente battezzato quando aveva appena sei mesi di età: questo atto, secondo le rigide regole della legge papale, gli impone di ricevere un’educazione cattolica, alla quale nessuno può sottrarlo. Trasferito da Bologna a Roma, Edgardo viene affidato alla custodia di Papa Pio IX. Nonostante le disperate richieste della famiglia per riaverlo indietro, niente sembra poter cambiare la situazione: la battaglia dei coniugi Mortara verrà comunque sostenuta dalla comunità ebraica, sullo sfondo di un’epoca nella quale lo Stato Pontificio sta perdendo progressivamente il proprio potere. Così, il coraggio di questa coppia dovrà scontrarsi con un’istituzione ormai decadente, ma che si fregia ancora di custodire un’immagine secolare.

Continua a leggere

Dopo le avventure narrate nella prima stagione, ritroviamo Blanca Ferrando, che non è più una semplice stagista, ma una consulente ufficiale della Polizia di Stato presso il commissariato di San Teodoro a Genova. Blanca è ancor più determinata nel dimostrare di poter vivere una vita perfettamente normale nonostante la sua cecità, anche perché ha come sempre una straordinaria abilità uditiva, che le consente di lavorare alle indagini con la sua perspicacia. Accanto a lei vi sono sempre l’immancabile cane Linneo, il padre Leone, l’amica Stella e la giovane Lucia, per la quale Blanca diventerà un punto di riferimento. Anche grazie alla testimonianza di Blanca, Sebastiano Russo verrà rilasciato dal carcere, dopo aver perseguitato, catturato e cercato di uccidere la donna per il desiderio di vendetta nei suoi confronti: egli, infatti, aveva scontato ingiustamente una lunga condanna per l’omicidio di Beatrice, sorella di Blanca, senza esserne il responsabile. Blanca ha rivisto l’atteggiamento nei confronti di Sebastiano, al quale vuole concedere una seconda opportunità. Nel frattempo, in commissariato tutto appare come sempre: l’ispettore Michele Liguori, dopo aver salvato Blanca, è sempre più preso dalla ragazza senza però riuscire a confessarle i suoi sentimenti, mentre il commissario Mauro Bacigalupo sopporta poco la presenza eppure indispensabile di Blanca. Ma un evento drammatico agiterà l’intero commissariato e la città: la polizia viene colpita da una serie di attentati esplosivi, che provocheranno anche l’uccisione di un agente e il ferimento di Liguori. Il misterioso bombarolo sembra interessato a mettersi in contatto con Blanca che, intanto, scoprirà segreti inaspettati sulla sua famiglia, forse ancora più sconvolgenti di quelli legati alla morte di sua sorella.

Continua a leggere

Dopo essere rimasti disoccupati, Salvo e Valentino, due amici di vecchia data, decidono di lasciare la grande città per tornare nel paesino d’origine dello stesso Valentino e della moglie di Salvo, Donatella. Abituarsi alla vecchia realtà è molto complicato, e inoltre Salvo, con moglie e figlia, va a vivere in casa della suocera. Una delle particolarità di Monteforte è che sia abitato da un grande numero di anziani:. E così, a Salvo e Valentino balena un’idea: e se trasformassero casa loro in un’ospizio per sbarcare il lunario? Dopo qualche tempo in cui tutto sembra andare per il meglio, una serie di malaugurati incidenti farà andare via tutti gli anziani, eccetto Lucia, la zia di Donatella. La pensione della donna diviene l’unico sostegno economico per tutti e, per proteggersi da qualsiasi eventualità negativa, sarà nuovamente Salvo a suggerire la soluzione: far sposare la zia allo scapolo Valentino! Nemmeno il tempo di organizzare il piano che la voce inizierà a girare in paese, divenendo di pubblica notorietà: questo farà precipitare nel panico il malcapitato Valentino, proprio ora che sta tentando di riconquistare la sua ex fidanzata Roberta, tornata a Monteforte per un periodo di riposo. Nel frattempo, in molti urleranno allo scandalo: tra di essi l’anziano parroco Padre Benedetto, il burbero brigadiere dei carabinieri e Carmelo, il nullafacente nipote di zia Lucia, che vorrebbe mettere le mani sulla sua pensione…

Continua a leggere

A causa di alcune rivolte nell’anno 2020, i replicanti della Tyrrell sono stati banditi dall’utilizzo. Nello stesso periodo, un grave blackout internazionale e i cambiamenti climatici hanno provocato effetti drammatici per il pianeta: è stato possibile garantire la sopravvivenza soltanto per mezzo delle colture sintetiche della Wallace, una società guidata da un misterioso personaggio che, con i profitti ricavati durante la crisi, ha realizzato una nuova serie di replicanti perfettamente funzionanti e ubbidienti. A distanza di quasi trent’anni, nel 2049, a Los Angeles regna ormai una calma apparente, nonostante molto della città sia cambiato rispetto al passato. In questo contesto si muove l’Agente K, un Blade Runner incaricato di ritirare i vecchi modelli di replicanti ancora in attività e che adesso sono costretti alla clandestinità. Durante una missione, però, K giunge a una scoperta che potrebbe rivelare un segreto nascosto per lungo tempo e che, se venisse svelato pubblicamente, anticiperebbe qualcosa di catastrofico. Verrà obbligato dai suoi superiori a eliminare ogni traccia collegata a ciò che ha trovato, ma ad ogni sua mossa verrà assalito dal dubbio che le sue azioni siano corrette. Sul suo percorso ritroverà anche il più abile cacciatore di replicanti, che sembrava ormai svanito nel nulla: Rick Deckard…

Continua a leggere

Edgin Darvis, bardo ex membro degli Harpers, si trova, insieme a Holga Kilgore, in una prigione all’interno della Valle dal Vento Gelido, a nord dei monti del Dorso del Mondo. Esattamente all’opposto della cada Costa della Spada, lì dove sorgono le grandi città di Faerûn. Catturati dopo un colpo criminale miseramente fallito, Edgin non è riuscito a fare propria la tavoletta del Risveglio, che gli sarebbe servita per cercare di resuscitare la moglie, uccisa con una lama di Thay. Ma Edgin e Holga non resteranno richiusi dietro le sbarre ancora per molto tempo. Dopo essere scappati, l’uomo potrà ricongiungersi con la figlia, adesso in custodia dal loro vecchio alleato Forge, un truffatore che, dopo essersi unito alla Maga Rossa Sofina, ha ottenuto un rango nobiliare nella città di Neverwinter. Per fermare i progetti pericolosi di Forge e Sofina, Edgin e Holga si metteranno alla ricerca di un elmo dagli straordinari poteri, in grado di annullare ogni sigillo magico. Per compiere l’impresa, dovranno usufruire della collaborazione dell’abile paladino Xenk: prima, però, dovranno convincerlo… 

Continua a leggere

Bologna, anni Settanta. Marzio, Samuele e Sandra hanno diversi sogni da realizzare. I due ragazzi creano insieme il gruppo musicale de “I Leggenda”, sperando di raggiungere il successo. La bellissima Sandra vorrebbe diventare indossatrice. Qualche tempo dopo, nel giorno in cui ricorre la quattordicesima domenica del tempo cattolico ordinario, Marzio sposerà Sandra, sulle note dell’organo della chiesa suonato da Samuele. Proprio da questa occasione nascerà il titolo di una canzone, la sola da loro incisa e che verrà diffusa da qualche radio locale. Ma la gioia dell’amicizia e della condivisione delle esperienze verrà portata via da una burrasca improvvisa, che farà appassire ogni rapporto. Ritroveremo tutti a distanza di trentacinque anni. Cosa ne sarà stato della loro vita e delle loro grandi ambizioni?

Continua a leggere

Giovanni è un regista in crisi con l’ambiente che lo circonda. Nonostante tutto, le idee non gli mancano. Infatti, sta girando un film ambientato nel 1956, il cui protagonista è il segretario della sezione del Partito Comunista italiano del Quarticciolo, a Roma: nell’opera, egli deve capire come reagire pubblicamente all’invio dei carri armati sovietici a Budapest. La produttrice del film è sua moglie Paola, la quale sta pensando, all’insaputa di Giovanni, di divorziare. Nel frattempo, il regista sta scrivendo un film tratto da “Il nuotatore” di John Cheever e, contemporaneamente, la sua fervida immaginazione lo spinge a pensare di girare un’altra pellicola che racconti la storia quarantennale di una coppia, con tante canzoni italiane a fare da sottofondo d’accompagnamento. Ma le sorprese non saranno ancora finite per Giovanni: la figlia Emma, infatti, sta per annunciare il fidanzamento con un uomo molto più avanti d’età rispetto a lei…

Continua a leggere

Nei primi anni Sessanta, la Ford Motor Company contatta Enzo Ferrari per l’acquisizione della casa automobilistica, ma il Drake interrompe la trattativa nel momento in cui comprende che gli statunitensi vorrebbero anche la Scuderia sportiva. Quest’ultima è assoluta protagonista nel panorama delle corse: dopo la vittoria alla 24 Ore di Le Mans nel 1958, la Ferrari si è ripetuta consecutivamente dal 1960 al 1965. Colpito nell’orgoglio, Henry Ford II ordina ai propri collaboratori di costruire una vettura più veloce, in grado di battere finalmente la Rossa. A capo della squadra di ingegneri vi sarà l’ex pilota Carroll Shelby, che ha dovuto lasciare le corse per un problema di salute congenito, e adesso mette a disposizione la propria esperienza reinventandosi designer e progettista. Shelby ha anche l’idea di chi potrebbe guidare la nuova Ford: è il suo collaudatore Ken Miles, un britannico dal temperamento sfrontato, ma dotato di grandissimo talento. Insieme, Shelby e Miles convinceranno la Ford a seguirli, per creare un modello che rivoluzioni le leggi della fisica e riesca a superare la Ferrari al Campionato mondiale del 1966…

Continua a leggere

Rose DeWitt Bukater è ormai centenaria, ma il suo pensiero va continuamente ai giorni più drammatici della sua esistenza: quelli del naufragio del transatlantico RMS Titanic, avvenuto nell’aprile del 1912. Un disastro al quale lei è sopravvissuta, ma il prezzo che ha dovuto pagare è stato molto alto: lì ha perduto l’amore della sua vita. Un giorno inizierà a raccontare la sua storia, dopo che il cacciatore di tesori Brock Lovett, a ottantaquattro anni di distanza dal naufragio, era partito in missione alla ricerca del diamante “Cuore dell’Oceano”, apparentemente andato perduto proprio a bordo del Titanic. All’epoca, il 10 aprile 1912, Rose era una diciassettenne britannica che si era imbarcata in prima classe con la madre Ruth e con il fidanzato Caledon “Cal” Hockley, presuntuoso e prepotente, che la ragazza è costretto a sposare a causa dei debiti della propria famiglia. Decisa a non convolare a nozze con l’uomo, a Rose balena l’idea di farla finita, ma proprio in quel momento interviene Jack Dawson, uno squattrinato artista diciannovenne che ha vinto due biglietti di terza classe in una partita a poker e aveva deciso di partire per l’America insieme a un amico, utilizzando proprio la traversata sull’Atlantico del Titanic. Tra i due scoccherà la scintilla dell’amore, che sarà più forte di tutto. Quella sera, Cal donerà a Rose un gioiello appartenuto a Luigi XVI, chiamato il “Cuore dell’Oceano”, ma nulla distoglierà la ragazza dal trascorrere del tempo con Jack, anche per allontanarsi dall’insopportabile fidanzato. Nonostante le imposizioni di Cal, il sentimento nato da Rose e Jack farà vivere loro giorni indimenticabili, tanto da progettare di fuggire insieme dopo essere sbarcati in America. Ma il destino che li attende rischierà di spezzare tutti i sogni…

Continua a leggere